La FIFB, grazie alla collaborazione con il comune di San Michele al Tagliamento-Venezia e il Consorzio di Promozione Turistica-Bibione Live, promuove la pratica della foot bike da parte dei bambini con autismo, non già creando percorsi e competizioni sportive separati rispetto a quelli organizzati per i bambini senza disabilità, ma integrando all’interno degli usuali percorsi sportivi ed eventi agonistici la presenza di bambini con autismo. Ecco, dunque, che la località turistica di Bibione, che ha dimostrato una particolare sensibilità verso i temi dell’accoglienza, accessibilità ed inclusione, il 22 e 23 ottobre 2022 ospiterà i campionati nazionali ed europei di foot bike integrando nelle competizioni bimbi autistici che si vorranno tesserare con FIFB e a cui la federazione donerà i mezzi (le foot bike) per gareggiare.

La possibilità per i bimbi autistici di competere insieme ai loro coetanei nelle competizioni sportive (e non in circuiti separati ad hoc) può rappresentare occasione per assottigliare sempre più ogni separazione tra gli uni e gli altri e regalare ai primi “opportunità d’impegno premiante”, posto che è ampiamente dimostrato come in tale sport essi abbiano occasione di riuscita e successo al pari dei secondi.

Bibione è la prima destinazione turistica inclusiva d’Italia, grazie ad un percorso iniziato nel 2018 che prevede un impegno pluriennale (ancora in corso) con la consulenza di Village for all, applicando il protocollo Destination4All,  finalizzato a rendere accessibili e inclusive le destinazioni turistiche e proprio in ragione di tale qualità l’amministrazione comunale ha condiviso il progetto “autista foot bike” che FIFB, in collaborazione con AICS nazionale, ha proposto nell’auspicio di poter replicare anche in futuro tali eventi in ottica inclusiva, anche estendendoli alle altre forme di disabilità. 

FIFB ed AICS nazionale si prefiggono, attraverso questo progetto, l’obiettivo di aiutare bambini e famiglie -attraverso uno sport etico, inclusivo e rispettoso dell’ambiente- a trovare nella foot-bike l’occasione per scoprire la propria dimensione. L’occasione per trovare all’interno della comunità sportiva spinta propulsiva all’apertura, godendo dei successi sportivi e del benessere dei propri figli.

La Footbike può diventare strumento di inclusione per far cadere ogni concetto di normalità contrapposto a diversità.

Attraverso questo progetto, che la località turistica di Bibione e il consorzio Bibione Live hanno condiviso, è possibile aiutare bambini e rispettive famiglie a sentirsi parte di una comunità, capace di praticare concretamente l’inclusione ed abbattendo la contrapposizione tra normalità e diversità nel campo delle relazioni umane, attraverso la partecipazione, la sana competizione, l’impegno, il gioco di squadra: componenti essenziali non solo di ogni pratica sportiva ma anche della vita quotidiana in generale.

Vi aspettiamo alla presentazione del progetto presso la Sala Convegni della Delegazione Comunale
Via Maja 84
– BIBIONE (VE) alle ore 11:00 di sabato 21/05/2022.